Il Disturbo Dipendente di personalità: quando la dipendenza diviene patologica




Le persone con disturbo dipendente si caratterizzano per la totale incapacità di vivere in maniera autonoma. Una completa indipendenza dagli altri non è possibile.

Tutti abbiamo bisogno di approvazione, e per alcuni versi siamo dipendenti dagli altri, ma per alcune persone la dipendenza diventa così estrema da divenire patologica.


Gli aspetti essenziali di questo tipo di disturbo sono diversi.

Gli individui con disturbo dipendente di personalità manifestano un comportamento insolitamente sottomesso, legato a un eccessivo bisogno di essere accuditi e al timore della separazione.

Hanno, infatti, un’estrema paura di essere abbandonati e, nel caso in cui una relazione stretta finisce, possono sperimentare un disagio tale, da condurre a vere e proprie manifestazioni patologiche. L’estrema paura della separazione può portare questi soggetti ad assumere un atteggiamento passivo e sottomesso per evitare il distacco e per ottenere accudimento e supporto dagli altri.

Questo si lega ad un altro aspetto del disturbo dipendente. La difficoltà a esprimere le proprie opinioni per paura di essere in disaccordo con gli altri, e per il timore irrealistico di una punizione.

Ciò che caratterizza questo disturbo, è anche l’incapacità di prendere decisioni senza richiedere continui consigli e rassicurazioni, e di assumersi anche la minima responsabilità.

Vi è inoltre una difficoltà ad iniziare progetti o fare cose autonomamente per mancanza di fiducia nel proprio giudizio o nelle proprie capacità piuttosto che per mancanza di motivazione.

Cause possibili del Disturbo dipendente di personalità


Dal punto di vista psicodinamico, il disturbo di personalità dipendente è stato messo in relazione al mancato superamento della dipendenza del bambino nei confronti della figura di accudimento.


Inoltre, è stato osservato che gli individui dipendenti, spesso provengono da famiglie che hanno in qualche modo comunicato loro che l'indipendenza è pericolosa e va evitata.

Si tratta di famiglie caratterizzate da una tendenza al controllo con madri ipercoinvolte e intrusive. In un contesto del genere, il bambino impara a rinunciare alla'autonomia e ad affidarsi completamente agli altri anche per le questioni più banali.


L'attaccamento insicuro è un segno caratteristico del disturbo dipendente di personalità.


Coloro che sono l'oggetto dell'attaccamento del soggetto con disturbo dipendente di personalità, percepiscono le richieste di questi ultimi come assillanti e secondo alcuni autori, questo aspetto in realtà maschera tendenze aggressive.

Altri ritengono che il comportamento dipendente può essere un modo per evitare la riattivazione di esperienze traumatiche del passato, legate a episodi di separazione precoci.

La diagnosi di disturbo dipendente di personalità raramente viene posta come diagnosi principale. Spesso infatti è associata alla depressione maggiore, al disturbo bipolare e al disturbi d'ansia.




21 visualizzazioni