Ipnosi e dolore

Oggi l'uso dell'ipnosi per l'eliminazione del dolore è ampiamente documentata e gli studi sperimentali attraverso tecniche di neuroimaging, mostrano che l'ipnosi può essere efficace nel trattamento di un'ampia varietà di condizioni dolorose. 

Come altre modalità sensitive, il dolore può essere influenzato da fattori psicologici. L'esperienza dolorosa è determinata non solo dalla componente sensoriale ma anche dalla sfera emotiva che può condizionare la percezione del dolore.

Ansia o paura rispetto a un dolore presente o aspettative di un dolore futuro, aumentano la sensazione del dolore.

 

Alcuni autori hanno osservato che l'effetto analgesico dell'ipnosi non è un effetto placebo ma si tratta invece di un effetto altamente specifico. È stata messa anche in evidenza una correlazione tra livello di ipnotizzabilità ed effetto analgesico. Soggetti altamente ipnotizzabili riportano una riduzione del dolore molto maggiore dei soggetti scarsamente ipnotizzabili. 

Tuttavia anche pazienti scarsamente ipnotizzabili sono in grado di imparare a controllare il dolore con l'ipnosi e ottenere risultati significativi attraverso un “addestramento” all'analgesia ipnotica.

 

L’ipnosi agisce in diversi modi sulla gestione del dolore e spesso la tecnica ipnotica più adatta dipende dal grado di ipnotizzabilità della persona. In genere, soggetti altamente ipnotizzabili rispondono bene a suggestioni dirette di analgesia ipnotica. 

Le suggestioni ipnotiche vengono usate anche per modificare la percezione del dolore e "sostituirla" con una sensazione diversa e più tollerabile che non produce sofferenza, come il formicolio o l’indolenzimento. Il dolore può essere anche trasferito da una parte del corpo ad un'altra meno problematica. Queste tecniche sono di solito applicate con soggetti di media suscettibilità, mentre i pazienti con scarsa ipnotizzabilità rispondono meglio a suggestioni sulla distrazione, che suggeriscono alla persona di focalizzare l'attenzione su qualche altra sensazione e implicitamente di ignorare il dolore. 

Oltre a creare vari tipi di modificazioni sensoriali, le suggestioni ipnotiche possono evocare una dissociazione dal dolore. Inoltre l’ipnosi si è dimostrata molto efficace nella riduzione dell'ansia, nella modifica degli atteggiamenti e delle aspettative, favorendo in questo modo la gestione del dolore.