Effetto Pigmalione: quanto le aspettative ci influenzano


L’effetto Pigmalione si verifica quando un individuo si comporta in modo da confermare le aspettative che gli altri hanno su di lui.

In altre parole, le persone mostrano un miglioramento della loro prestazione quando gli altri hanno alte aspettative su di loro.

L'influenza delle aspettative si verifica anche quando le attese sono negative, determinando la circostanza in cui, basse aspettative portano a una diminuzione in termini di qualità, delle prestazioni. Si parla in quest’ultimo caso di effetto Pigmalione negativo o effetto Golem.

Entrambe sono forme di profezie che si autoavverano.

L’esperimento di Rosenthal

L’effetto Pigmalione è noto anche come effetto Rosenthal dallo psicologo che per primo lo indagò in modo sperimentale.

Nel 1965, Robert Rosenthal (professore di Psicologia Sociale ad Harvard) e Lenore Jacobson (maestra di scuola elementare a San Francisco) iniziarono a studiare l’effetto Pigmalione in ambito educativo, cercando di capire quanto l’aspettativa degli insegnanti influisse sul rendimento degli alunni.


A questo scopo Rosenthal e Jacobson comunicarono a diversi insegnanti il nome di alcuni bambini della classe che avevano ottenuto punteggi elevati all’Harvard test of Inflected Acquisition, che venne presentato come un test di intelligenza. In realtà questo test non esisteva e i dati forniti ai docenti, così come i nomi degli alunni che avevano ottenuto punteggi elevati al test, erano del tutto casuali.

Rosenthal in seguito osservò che i bambini selezionati, seppur scelti casualmente, avevano confermato in pieno le sue previsioni, mostrando un miglioramento notevole del proprio rendimento scolastico fino a divenire i migliori della classe. Ciò era dovuto alle aspettative degli insegnanti verso quegli alunni che un test fittizio aveva indicato come i più intelligenti. I dati confermarono quindi l’ipotesi di Rosenthal rispetto alla capacità delle aspettative di influenzare la prestazione.

In questo caso, infatti, tra il gruppo di controllo e quello sperimentale non vi era alcuna differenza di intelligenza o di prestazione. L’unica cosa che cambiava era l’aspettativa dei loro insegnanti influenzati dai risultati del finto test di Rosenthal e Jacobson.


Lo studio di Rosenthal ha messo in evidenza come le aspettative degli insegnanti possono influenzare la prestazione scolastica degli alunni soprattutto quando si tratta di bambini. Il pericolo è che i maestri possono formarsi delle idee sugli alunni in modo totalmente irrazionale, influenzando così il rendimento degli alunni anche in senso negativo.

L'effetto Pigmalione può manifestarsi non solamente nell'ambito scolastico, ma anche in altri contesti, come in quello lavorativo o in quello familiare e in tutti quei contesti dove si sviluppano rapporti sociali.




23 visualizzazioni